Al mare chi ci pensa davvero?

Il 50% della barriera corallina è ormai distrutto. 
Il 90% delle popolazioni ittiche, dei pesci, è stato depredato. 
La biodiversità marina, nelle ultime decadi, ha subito una violenza inaudita. E tutto è partito dall’uomo. 

Non possiamo far finta che questo non ci riguardi perché l’80% dell’inquinamento marino proviene da terra: plastiche in primis, ma anche concimi, liquami, sostanze chimiche brutalmente riversate in mare, senza alcun rispetto. 

Sebbene si tratti di un piccolo contributo, Defence Tech è sensibile alla protezione del pianeta e degli oceani sensibilizzando continuamente, all’interno e all’esterno dell’azienda, il problema dell’inquinamento. 

Queste giornate rimangono estremamente importanti per non perdere di vista l’obiettivo comune. Abbiamo solo un Pianeta, e ad oggi, non lo stiamo tutelando come dovremmo.