Programma Nazionale di Ripresa per il settore Spazio

Nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza c’è posto anche per lo Spazio, con una previsione di investimenti per le tecnologie satellitari e spaziali come strumenti efficaci per la ripresa economica e per lo sviluppo sostenibile.

“Allo spazio – si legge nel PNRR – è ormai ampiamente riconosciuto il ruolo di attività strategica per lo sviluppo economico, sia per il potenziale impulso che può dare al progresso tecnologico e ai grandi temi di ‘transizione’ dei sistemi economici (ad es. anticipazione delle implicazioni del cambio climatico tramite l’osservazione satellitare), sia per la naturale scala continentale/europea che ne contraddistingue l’ambito di azione e di coordinamento degli investimenti. Analizzando il contesto di mercato globale e le caratteristiche dell’industria spaziale italiana è stato prodotto un Piano Nazionale volto a potenziare i sistemi di osservazione della terra per il monitoraggio dei territori e dello spazio extra atmosferico e a rafforzare le competenze nazionali nella space economy. Il Piano Nazionale include diverse linee d’azione: SatCom, Osservazione della Terra, Space Factory, Accesso allo Spazio, In-Orbit Economy, Downstream. Le risorse stanziate dal PNRR – si evidenzia – copriranno una quota degli investimenti definiti per queste linee di intervento”.

Il settore spaziale si candida a rappresentare uno dei volani di maggiore potenziale ed impatto per la ripresa e crescita del nostro Paese. Anche Defence Tech intende puntare sempre di più su questo settore strategico.